Cerca nel blog

lunedì 10 giugno 2013

Confettura fragole

È, e deve essere, il pasto più importante della giornata, quello che ci da la carica per affrontare una lunga giornata di lavoro o di studio.



C’è un modo classico e molto italiano per consumare una buona e sana colazione: pane, burro e marmellata.
Io stamattina, non avendo pane in casa, ho utilizzato le fette biscottate ^_^ e la mia buonissima marmellata di fragole: profumata, dolce al punto giusto e molto gustosa.


Et voilà, la colazione è servita.
Confettura di fragole
Ingredienti
1 kg di fragole
500 gr di zucchero

Mettete le fragole in uno scolapasta e lavatele sotto l'acqua corrente, staccate il picciolo verde, asciugatele con un canovaccio pulito e poi versatele in un a pentola, aggiungete lo zucchero e portate ad ebollizione mescolando di tanto in tanto con il cucchiaio di legno. Lasciate bollire a fuoco medio per circa 30 minuti, togliendo con una schiumarola la schiuma che si formerà in superficie. Passate quindi le fragole con un passino (se non gradite i pezzi) e rimettete la purea così ottenuta di nuovo in un pentolino sul fuoco e fate addensare di nuovo per  almeno altri 20 minuti, togliendo la schiuma con la schiumarola se necessario, fino a che il composto non abbia raggiunto una buona consistenza o fino a quando una goccia del preparato versata su un piatto inclinato non resti compatta e non sbavi. A questo punto, versate subito la marmellata nei vasi precedentemente sterilizzati, riempiendoli sino all’orlo, chiudeteli e capovolgeteli per far formare il sottovuoto; solo dopo che la confettura si sarà raffreddata, potrete mettere i vasi in un luogo fresco e buio.