Cerca nel blog

giovedì 27 febbraio 2014

Torta magica

Mi sa che sto viziando un pò troppo i miei colleghi perchè sto preprando una torta per ogni loro compleanno. Normalmente è un piacere perchè fare dolci è la mia grande passione ma, nel caso di ieri sera, è stato proprio uno sforzo fisico e psicologico non indifferente.
Il mercoledì pomeriggio infatti vado al corso di pasticceria e tra una cosa e l'altra arrivo a casa alle 22.20, il tempo di mangiare e ... alle 23 mi sono messa a spignattare. Per fortuna ho scelto una torta veloce da fare, peccato però che non avevo considerato i tempi di cottura: 80 minuti. Sapete a che ora sono andata a dormire? All'1. Va bene, va bene, fatemi l'applauso per l'estrema furbizia ^_^
Nonostante però il poco sonno, sono felice perchè la torta è stata molto gradita.
In effetti posso dire che non è niente male, è una via di mezzo tra una torta e un budino perchè in cottura gli impasti si separano e si formano 3 strati.



Comunque eccovi la ricetta così potete provarla anche voi:

Ingredienti:
4 uova a temperatura ambiente
150 gr di zucchero semolato
1 cucchiaio d'acqua
125 gr di burro
115 gr di farina 00
1 bacca di vaniglia
500 gr di latte intero
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di limone
zucchero a velo per spolverare
la scorza grattuggiata di un limone

Accendere il forno a 150°. Imburrare una teglia, possibilmente quadrata o rettangolare e rivestirla con carta da forno (un foglio sulla base tagliato a misura e una striscia alta quanto la teglia sul borso.
Mettere il burro in un pentolino e farlo sciogliere stando attenti a non bruciarlo. Lasciarlo raffreddare. 
Scaldare leggermente il latte con il pizzico di sale e metterlo da parte.
Montare i tuorli con lo zucchero fino a renderli chiari e spumosi, poi aggiungere l'acqua e il burro a filo e montare ancora per un paio di minuti. 
Setacciare la farina, unire i semi della bacca di vaniglia e aggiungerli al composto. Mescolare per amalgamare bene il tutto.
Unire il latte, poco alla volta, e mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo piuttosto liquido.
Montare a neve non troppo ferma gli albumi con il limone ed incorporarli delicatamente all'impasto, in più riprese, facendo attenzione a non smontarli. Versare il tutto nello stampo  e cuocere nel forno già caldo, statico, a 150° per circa 80 minuti, o fino a quando la superficie del dolce sarà bella dorata.
Sfornare e lasciare raffreddare nello stampo. Dopodichè coprire con pellicola e mettere in frigo un apio d'ore. A questo punto sformare, togliere la carta forno, 
spolverizzae con lo zucchero a velo e tagliarlo a quadrotti.
Conservare in frigo.