Cerca nel blog

giovedì 19 settembre 2013

Sponge Cake

La Sponge Cake è la mia base preferita: è una torta burrosa, molto spugnosa e che, a secondo dei gusti, non necessita di bagna.
La leggenda narra che la regina Vittoria, nel lontano 1800, amasse mangiarla durante i suoi tè pomeridiani, farcita con crema al burro e marmellata, da qui  la famosa versione “Victoria Sponge Cake”.


Ingredienti (teglia da 26cm)
Pesate 6 uova intere ancora nei gusci
burro a temperatura ambiente nello stesso peso delle uova
zucchero semolato nello stesso peso delle uova
farina autolievitante nello stesso peso delle uova
Imburrare e foderare con carta da forno una teglia da 26cm. Accendere il forno a 170°. Sbattere a lungo con la frusta elettrica il burro e lo zucchero finché non sono spumosi.
Aggiungere gradualmente le uova alternandole ad un po’ di farina.
Incorporare il resto della farina con una spatola, muovendola dal basso verso l’alto.
Versare il composto nella teglia e coprirla con carta-forno in modo che non si asciughi in cottura e infornare per 30 minuti o finché uno stuzzicadenti infilato al centro non esca asciutto.
Lasciarla raffreddare prima di toglierla dalla teglia.